MAPPA: Autorità di Bacino che ricadeti nel territorio della Città Metropolitana di Roma Capitale

La mappa rappresenta i limiti dei bacini idrografici delle Autorità di Bacino. In particolare: l’Autorità di Bacino Regionale del Lazio, l'Autorità di Bacino del Tevere e l'Autorità di Bacino Liri-Garigliano, con le relative classificazioni del rischio e della pericolosità idraulica e franosa.

ll Piano Stralcio di Assetto Idrogeologico (PAI) ha come obiettivo la creazione di un assetto del bacino tendente a minimizzare i possibili danni connessi a rischi idrogeologici. Fornisce, inoltre, un quadro di conoscenze e di regole atte a dare sicurezza alle popolazioni, agli insediamenti, alle infrastrutture, alle attese di sviluppo economico ed in generale agli investimenti nei territori del bacino.

Il P.A.I., in quanto premessa alle scelte di pianificazione territoriale, individua i meccanismi di azione, l'intensità, la localizzazione dei fenomeni estremi e la loro interazione con il territorio, attraverso una classificazione in livelli di pericolosità e di rischio.

Il P.A.I. si configura inoltre come lo strumento di pianificazione territoriale attraverso il quale l’Autorità di Bacino si propone di determinare un assetto territoriale che assicuri condizioni di equilibrio e compatibilità tra le dinamiche idrogeologiche e la crescente antropizzazione del territorio al fine di ottenere la messa in sicurezza degli insediamenti e delle infrastrutture esistenti , garantendo uno sviluppo compatibile con le attività future.

Il P.A.I. persegue il miglioramento dell’assetto idrogeologico del bacino attraverso interventi strutturali (a carattere preventivo e per la riduzione del rischio) e disposizioni normative per la corretta gestione del territorio, la prevenzione di nuove situazioni di rischio, l’applicazione di misure di salvaguardia in casi di rischio accertato.

Il P.A.I. è quindi lo strumento conoscitivo, normativo e tecnico-operativo mediante il quale l’Autorità dei Bacini Regionali del Lazio individua, nell’ ambito di competenza, le aree da sottoporre a tutela per la prevenzione e la rimozione delle situazioni di rischio, sia mediante la pianificazione e programmazione di interventi di difesa, sia mediante l’emanazione di norme d’uso del territorio.

RASTER - Carta Tecnica Regionale del 2000
Carta Tecnica Regionale (2000-02)
RASTER - ORTOFOTO del 2011
Egeos 2011
RASTER - DEM della Città Metropolitana di Roma Capitale in Grigio
IMMAGINE DELLA SUPERFICIE DELLA PROVINCIA SU SCALA DI GRIGI
GEOLOGIA - Confini Comunali della Città Metropolitana di Roma Capitale
CONFINI COMUNALI CTR1990
GEOLOGIA - Fiumi Laghi e Idrografia
IDROGRAFIA PROVINCIA DI ROMA
FIUMI E LAGHI PRINCIPALI
Vai al portale istituzionale Vai al questionario sull'uso della bicicletta Vai al sito del PTPG Vai al sito del PROVIS Vai al sito del Dipartimento VI-